Skip to content

Aria condizionata: comfort per i tuoi clienti

Sia in inverno che in estate, una temperatura confortevole può fare la differenza tra i clienti che restano a consumare nel tuo bar e altri che escono senza chiedere nulla. Il aria condizionata Può svolgere un ruolo essenziale se si desidera offrire una temperatura confortevole nei propri locali. Per scegliere il tipo di climatizzazione più adatto al tuo bar, devi tenere in considerazione le dimensioni dei tuoi locali e il consumo di energia elettrica.

Tipi di aria condizionata

  • Aria condizionata centralizzata: questo tipo di aria condizionata è il più costoso poiché tende a integrarsi con la decorazione o a nascondersi molto bene. Basano la loro installazione su condotti che trasportano l’aria condizionata attraverso l’ambiente che viene acclimatato per mezzo dei pannelli e dei soffitti posti a tale scopo.
  • Climatizzazione di tipo Roof-Top: la sua installazione è molto semplice e può avere l’uscita dei condotti sia inferiore che laterale a seconda dei casi.
  • Condizionatori di tipo split: in questo gruppo abbiamo due tipi di condizionatori:
    • Tipo di spaccatura a parete: adatto a piccoli locali, è molto facile da installare e non richiede un grande investimento in termini di installazione. Ha anche il vantaggio che la manutenzione preventiva è semplice da eseguire e non così frequente. D’altra parte, devi considerare che questo tipo di aria condizionata non è adatto a locali che hanno divisioni perché hanno poca forza, il loro tiraggio d’aria non è molto potente.
    • Tipo diviso a soffitto: questo tipo di aria condizionata si vede spesso nei bar perché adatto a spazi aperti con una presenza significativa di persone. L’installazione è facile ed economica e sono anche molto silenziosi. Per quanto riguarda le manutenzioni preventive, dovrebbero essere più frequenti di quelle del tipo a parete divisa.
    • Aria condizionata portatile: questo tipo di aria non necessita di installazione, puoi posizionarle e accenderle secondo le tue esigenze. Sono più economici ma ovviamente hanno anche meno forza.

Come scegliere un condizionatore per il tuo bar?

Come scegliere un condizionatore per il tuo bar?

È meglio essere avvisati dal aziende di condizionamento per bar. Alcune delle caratteristiche importanti sono:
  • Di quante frigorie hai bisogno per i tuoi locali? A seconda delle dimensioni e della distribuzione dei vostri locali, questa sarà la capacità richiesta dell’aria condizionata. Esistono strumenti che ti permettono di calcolare le frigorie necessarie in base alle caratteristiche dei tuoi locali come porte di accesso, orientamento al sole, numero di finestre, numero medio di persone, grandezza, ecc.
  • Non bisogna pensare che l’aria condizionata sia un modo per rinfrescare i locali, avere una temperatura inferiore ai 21 gradi può provocare l’effetto opposto invece di fornire comfort ai clienti. L’ideale è tra 21 e 23 gradi.
  • Quando parliamo di aria condizionata nei tuoi locali, ci riferiamo sia all’aria condizionata che al riscaldamento. È un investimento significativo e quindi deve essere una decisione elaborata.
  • Cerca un sistema di aria condizionata silenzioso.
  • Scegli un sistema di climatizzazione che ti permetta di controllare facilmente non solo il livello di temperatura ma altri fattori come la programmazione dell’accensione e lo spegnimento automatico.
  • Non commettere l’errore di scegliere l’aria condizionata in base esclusivamente ai metri quadrati dei locali, pensa che nel tuo bar ci sono molte apparecchiature che emanano calore come la caffettiera, il ferro da stiro, il forno, il tostapane, anche i motori delle celle frigorifere .
  • Considerare il consumo energetico dell’unità selezionata. La spesa per l’elettricità può essere una delle maggiori spese nella gestione di un bar.

Una volta acquistato il condizionatore d’aria, seguire le raccomandazioni del produttore per la manutenzione preventiva del dispositivo. In questo modo avrà una vita utile più lunga, inoltre l’aria condizionata funzionerà in modo più efficiente, fornendo il comfort richiesto ai vostri clienti e dipendenti e facendo il minor dispendio energetico possibile.