Skip to content

Il tuo bar ha una pulizia approvata?

Quando sentiamo recensioni negative su un bar o un ristorante, sono generalmente associate a tre cause principali: la scarsa qualità dei prodotti, il poca pulizia dei locali e la cattiva attenzione del personale.

Lo sapevate La mancanza di pulizia può far sì che il tuo bar perda la strada del completo fallimento?

Quello che è veramente preoccupante è che in molte occasioni, pur conoscendo questa grande verità sul business del bar, proprietari e gestori trascurano quando si tratta di pulire i locali, essendo questa una delle principali cause di perdita di redditività.

In che modo la mancanza di pulizia influisce sulla redditività del tuo bar?

  1. La maggior parte dei clienti studierà la decisione di non tornare mai più al tuo bar se notano che manca la pulizia, ed è chiaro che se non riesci a convincere i clienti del bar a ripetere le loro visite più e più volte, il futuro del tuo bar è incerto.
  2. Inoltre, per quei clienti la cui pulizia è molto importante, saranno anche disposti a pagare un premio per ottenere ciò che si aspettano da un’attività di ospitalità, il che può anche migliorare la redditività.
  3. La necessità di pulizia è ancora più importante se il tuo pubblico di riferimento sono le donne, poiché in generale questo è un fattore determinante per loro.

È anche chiaro che ciò che accade non è che i proprietari oi gestori trascurino deliberatamente questo aspetto, almeno non nella maggior parte dei casi. A volte è perché hanno così tanti altri fattori di cui preoccuparsi che presumono che la pulizia verrà eseguita in modo naturale e monitorano questo processo a distanza.

Pulire le aree dove spesso falliscono

Ci sono alcune aree dove la pulizia spesso fallisce nei bar. La cosa importante è determinare se uno di questi si applica alla tua attività e adottare misure correttive:

  • Il menù La lettera deve essere sempre pulita e in buone condizioni. Se un cliente riceve un menu appiccicoso o macchiato, la sua impressione generale del bar potrebbe essere seriamente compromessa.
  • Bar, sedie e tavoli Non puliti: tavoli con bordi unti, sedie macchiate e un bancone o un bar con bevande o cibo avanzati fanno una pessima impressione. Non costa nulla preparare ogni giorno le tavole per ricevere i re del business: i clienti.

Oltre alla pulizia ogni volta che un cliente che ha consumato esce, una pulizia più accurata dovrebbe essere effettuata all’inizio o alla fine della giornata.

  • Cristalleria in condizioni di pulizia improprie: servire bevande calde o fredde in bicchieri con macchie, residui di cibo o segni di rossetto dà davvero ai clienti una cattiva impressione del modo in cui i locali vengono puliti.
  • Piatti e posate sporco: è chiaro che se servite del cibo o lo presentate al bar su piatti macchiati o sporchi, molto probabilmente il cliente penserà che se questi errori di pulizia vengono commessi al bar, la cucina starà molto peggio.
  • Sale, olio, ampolla, pepiera grasso e sporco. Questa zona è molto spesso trascurata. Dovresti assicurarti che questi contenitori per condimenti e condimenti che di solito vengono posizionati sui tavoli e sul bancone siano puliti.
  • Resti di cibo e spazzatura sotto i tavoli e in generale nell’area del servizio clienti. A nessuno piace sedersi a mangiare a un tavolo sotto il quale ci sono pezzi di pane, chicchi di riso o tovaglioli sporchi.
  • Rubinetti di birra: se il tuo bar serve birra a sifone, non dovresti trascurare la pulizia del rubinetto e della serpentina, almeno un paio di volte al mese va pulita a fondo. In caso contrario, l’accumulo di microrganismi, batteri e lo stesso lievito di birra influiscono sul gusto della birra quando viene servita, abbassando la qualità del prodotto offerto dal tuo bar.
  • Attenzione alle mosche: le mosche, in particolare quelle conosciute come moscerini della frutta, sono attratte dal lievito di birra e dalle decorazioni che tieni in vista per i tuoi drink. Inutile dire che un bar con le mosche non fa bella figura, anzi.

Pertanto, è necessario utilizzare “trappole per mosche” o altre misure per impedire che siano visibili ai clienti.

  • Tieni presente che tutto ciò che il cliente può vedere deve essere in ordine, questo include l’area di accoglienza del cliente, qualsiasi zona della cucina che è visibile, carrelli o stazioni di servizio (quei posti del bar disposti in modo che i camerieri abbiano su consegnare ciò di cui hanno bisogno per servire i clienti).

Queste aree non dovrebbero essere solo pulite, ma perfettamente ordinate.

  • Cattivo odore al bar: Ciò può essere causato da una moltitudine di fattori, ma devono essere prese le misure necessarie affinché non esista.
  • Tieni d’occhio anche l’esterno del tuo bar: anche se non fa parte del bar stesso, se il marciapiede fuori dal bar è sporco, questa sensazione di abbandono e di mancanza di pulizia potrebbe diffondersi al bar, quindi devi assicurarti che pareti, corridoi (se presenti), marciapiedi e tutto ciò che circonda l’ingresso del bar sono puliti e curati.
  • Ovviamente, non dovresti trascurare la pulizia dei servizi igienici, non solo per l’uso da parte dei clienti, ma perché se i servizi igienici sono sporchi, molto probabilmente emetterà odore da qualsiasi parte dei locali.

Personale del bar e pulizie

Per quanto riguarda il personale, è molto importante che il personale del bar sia consapevole che la pulizia dei locali giova alla redditività dell’attività, e che se l’attività va bene, anche la stabilità del proprio lavoro sarà maggiore.

Piccoli dettagli possono rovinare tutti gli sforzi fatti per fare bella figura, ad esempio per quanto riguarda le abitudini dei camerieri è importante che queste siano corrette, che il cliente non li veda mai prendere il cibo con le mani, perché è quello che sono per pinzette e altri utensili.

Che se starnutisci ti lavi subito le mani, che la tua divisa sia pulita, senza macchie, questo la dice lunga sulla cura che metti nel resto della pulizia dei locali.

L’ideale sarebbe stabilire routine di pulizia giornaliere, settimanali, bisettimanali e mensili in cui tutti sappiano quali sono le loro responsabilità in questo settore.

Insomma; È un dato di fatto che la mancanza di pulizia si traduce molto probabilmente in una perdita di clienti e quindi in una diminuzione della redditività.

Se analizzando le aree precedentemente esposte hai scoperto che nel tuo bar qualcuno di questi aspetti può essere migliorato, non esitare a farlo. Non solo eliminerai un motivo per cui i clienti non vogliono tornare, ma anche che quello sforzo extra nel rendere tutto pulito e ordinato renderà i tuoi clienti disposti a pagare un po’ di più poiché il sito lo merita.

Tutto dovrebbe iniziare dalla gestione e dall’amministrazione del bar, partendo dal presupposto che ottenere un’approvazione di pulizia è importante quanto avere una buona decorazione o un buon posto.