Skip to content

Inizia bene Crea un business plan vincente per il tuo bar

Uno dei primi passi per aprire un bar dovrebbe essere la creazione di un business plan.. Ciò è necessario sia che si tratti di un nuovo bar, dell’acquisto di uno esistente o per espandere un bar di successo.

Inoltre, se si intende ottenere finanziamenti da investitori e/o banche, il business plan è un requisito. Ti diamo alcune chiavi per farlo.

Perché hai bisogno di un piano aziendale?

Il business plan fornisce al tuo bar le linee guida necessarie per raggiungere determinati obiettivi. Se non lo progetti, non sai dove stanno andando i tuoi sforzi.

Lo sviluppo di un business plan ti costringerà a pensare a ogni aspetto della tua attività, e ciò include la ricerca necessaria per ottenere le risposte più appropriate alle domande che sorgeranno lungo il percorso. Ad esempio, dovrai sapere di quale attrezzatura avrai bisogno, che tipo di investimento iniziale avrai bisogno, chi saranno i tuoi clienti target su cui concentrare i tuoi sforzi di marketing e promozionali e, naturalmente, quale sarà il tuo reddito previsto.

Queste informazioni dovrebbero essere il più accurate possibile, in caso contrario i risultati mostrati dal piano non saranno realistici. Non solo ti illuderai, ma non otterrai investitori o prestiti per finanziare il tuo bar.

Aspetti di un business plan

In generale, il business plan per un bar dovrebbe includere l’idea e la descrizione dettagliata dell’attività, nonché informazioni finanziarie.

Idea imprenditoriale e descrizione

In questa sezione dovresti anche descrivere il bar, come funzionerà, qual è lo scopo del bar e quali abilità e risorse hai per far funzionare l’attività. Questa è la parte creativa del piano aziendale, in cui vendi davvero la tua idea di bar. Tra gli altri aspetti dovrebbe includere:

  • Descrizione dell’attività comprensiva del nome del bar, dei prodotti e servizi che si desidera offrire, della data di apertura desiderata; così come gli orari di apertura giornalieri.
  • In questa sezione è importante che tu includa tutte le ricerche di mercato che hai fatto (geografica, concorrenza, fornitori) che supportano la tua idea di business, nonché i motivi per cui il tuo bar sarà diverso dagli altri.
  • Dovrebbe essere menzionata la posizione proposta e dovrebbero essere spiegati i motivi per cui è stata scelta.
  • Dati relativi al personale che assumerai, quali competenze devono avere i lavoratori e qual è lo stipendio che riceveranno.
  • Dati finanziari; Per gli investitori e/o le banche sarà fondamentale conoscere gli obiettivi a breve e lungo termine, quindi devi dettagliare le proiezioni finanziarie dell’attività (acquisti, spese per il personale, spese di costituzione, ecc.), dovrai anche dirglielo come recupereranno il tuo investimento/prestiti.
  • Descrizione dettagliata dei prodotti e servizi che vuoi offrire al bar e come si adattano a ciò che vuole il tuo pubblico di destinazione.
  • Strategia di prezzo, che sarà determinata dal mercato di riferimento a cui vuoi offrire i tuoi prodotti e servizi. I prezzi devono ovviamente essere fissati alla luce dei costi esistenti.
  • Marketing: dovrai fare un’analisi dell’area in cui sarà situato il bar e in generale del settore dell’ospitalità. Definire il mercato di riferimento e le ragioni per scegliere quel segmento. Devi anche includere una stima della percentuale del mercato di riferimento che intendi catturare in un certo tempo e dimostrare come questa percentuale offra agli investitori la tranquillità che recupereranno il loro investimento. Se hai intenzione di richiedere un finanziamento, devi specificare come verranno investiti i soldi nel progetto.
  • Come verrà pubblicizzato e promosso il bar.
  • Descrizione della competizione, in cosa ti distingui da loro. Quali saranno i punti di forza e di debolezza della tua barra (analisi SWOT).

Analisi finanziaria

Analisi finanziaria del progetto

Questa parte del tuo piano aziendale mostra le tue proiezioni finanziarie e le stime di entrate e costi. L’obiettivo di questa sezione è dimostrare agli investitori che il tuo progetto è più che parole e che è finanziariamente sostenibile.

Deve includere:

  • Investimento iniziale
  • Vendite annuali stimate
  • Budget per l’acquisto/noleggio di attrezzature e mobili, inventario iniziale, nonché per i lavori di installazione del bar. Per ottenere i prezzi, controlla con i tuoi potenziali fornitori per le quotazioni.
  • Stime dei costi di assunzione del personale, assicurazione, pubblicità nonché il disbrigo delle licenze necessarie per l’apertura dei locali.
  • Conto economico stimato per il primo anno di attività, sia globale che separato mese per mese, flussi di cassa e analisi giornaliera del punto di pareggio.
  • Requisiti di capitale esterno, nonché di capitale proprio o di altri investitori.

Nel presentare tutte queste cifre, devi supportare nei documenti o spiegare come ci sei arrivato, in questo modo chi sta valutando il tuo progetto saprà che si tratta di dati realistici e oggettivi.

Per finalizzare il tuo business plan, crea un riepilogo che offre i principali dati finanziari.

Sebbene preparare un business plan possa sembrare un compito molto complesso, in realtà, se conosci i passaggi da seguire per farlo, è piuttosto semplice e molto più gestibile.