Skip to content

Istruzioni per la pulizia di una friggitrice

Il friggitrice È una delle attrezzature più utilizzate sia nei bar che nei ristoranti. La vita utile di una friggitrice può essere prolungata con una corretta manutenzione; parte di questa manutenzione è la loro pulizia regolare.

Oltre a prolungarne la vita utile, una friggitrice pulita sarà più efficientein quanto consumerà meno elettricità.

Ecco una breve guida a come pulire la friggitrice. Queste informazioni sono molto utili per coloro che si occupano di tali lavori nel bar, così come per i proprietari del bar che ovviamente vogliono che il loro investimento in attrezzature duri il più a lungo possibile.

La vita utile di una friggitrice può essere prolungata nel tempo pulendola regolarmente, oltre a filtrare l’olio quotidianamente. Qualcosa di importante da notare è che le istruzioni del produttore dovrebbero essere sempre seguite.

Consigli per il preriscaldamento della friggitrice

  • Prestare attenzione ai tempi di preriscaldamento indicati dal produttore.
  • Preriscaldare l’olio più a lungo del necessario non solo degraderà l’olio, ma costerà anche più elettricità.
  • Preriscaldare l’olio a temperature più elevate non renderà la friggitrice pronta per il lavoro prima, infatti potrebbe surriscaldare la friggitrice.

Il miglior olio per una friggitrice

Molte persone credono che trattandosi di olio per friggere, si possa usare qualsiasi olio, e questo è un grave errore.

La qualità dell’olio che usi nella friggitrice non influirà solo sul gusto e sull’odore dei piatti che prepari, ma è anche importante sapere che un olio di qualità probabilmente durerà più a lungo di un olio di bassa qualità prima che sia necessario cambiarlo.

L’umidità degli alimenti, l’ossigeno nell’ambiente, nonché le elevate temperature a cui è esposto l’olio, ne provocano il degrado; formando negli stessi composti nocivi per la salute, oltre ad alterare il sapore degli alimenti preparati in detto olio.

Secondo la legislazione spagnola, nel suo decreto del 26 gennaio 1989 che approva lo standard di qualità per oli e grassi riscaldati, la percentuale di composti polari non deve superare il 25%. Per misurare questo è possibile utilizzare strisce o altri kit di test della qualità dell’olio della friggitrice.

Quando si cambia l’olio, ricordarsi che come proprietario di un bar hai i tuoi obblighi nei confronti dell’ambiente e quindi devi smaltire l’olio di scarto nel modo corretto, non buttarlo mai nel lavandino o in qualsiasi altro tipo di scarico o tubo.

Pulizia e manutenzione della friggitrice

Pulizia e manutenzione della friggitrice

Segui i passaggi seguenti per mantenere il tuo friggitrice sempre pronto:
  • Scollegare la friggitrice e lasciare raffreddare completamente l’olio.
  • Togliere i cestelli e l’olio dalla friggitrice.
  • Riserva l’olio che vuoi riutilizzare
  • Pulisci i detriti di cibo e tutti i tipi di sporco dalla friggitrice. Potrebbe essere necessario raschiare un po’ per rimuovere tutti i detriti che aderiscono alle pareti della friggitrice.
  • Rimuovere eventuali sedimenti dalla friggitrice. È importante sapere che l’olio deve essere filtrato quotidianamente o il più frequentemente possibile. Lasciare che i sedimenti si accumulino sul fondo della friggitrice costerà più elettricità.
  • Pulisci la friggitrice con una miscela di acqua calda e detersivo per piatti.
  • Pulisci il recipiente dell’olio con una miscela di acqua fresca e pulita e mezza tazza di aceto.
  • Risciacquare abbondantemente con acqua pulita fino a rimuovere tutti i residui di lavastoviglie e aceto.
  • Asciugare con un panno pulito. Non asciugare mai la friggitrice accendendola per “riscaldare” l’asciugatura.
  • Pulite l’esterno della friggitrice con uno sgrassatore
  • Controllare le temperature con un termometro per verificare la calibrazione della friggitrice.