Skip to content

Osa con la latte art!

La latte art o l’arte del caffè con il latte è una delle tendenze attuali quando si tratta di servire un caffè che non solo abbia un buon sapore ma sia anche molto attraente per gli occhi.

Cos’è l’arte del latte?

Conosciuto anche come l’arte del latte o l’arte del latte. Hai visto quelle tazzine da caffè finemente decorate con figure realizzate con crema al latte o con prodotti come cacao in polvere, cannella,? Questa è arte del latte!

Si dice che sia un’arte perché il primo passo per realizzare un’opera d’arte di questo tipo è sapersi preparare molto bene un caffè.

Tradizionalmente, questi tipi di disegni sono realizzati nel caffè latte, ma è sempre più comune realizzare questi disegni in caffè tipo cappuccino, caffè mocca e altre bevande.

C’è chi pensa che sia una perdita di tempo, che i clienti non lo apprezzino, ovviamente tutto dipende dal segmento di mercato principale che servite, ma non c’è proprio nessuno che sia contrario al buon gusto e alla buona presentazione del il caffè che servono. .

Purtroppo è un’arte piuttosto effimera poiché per farlo è necessario unire due colloidi abbastanza instabili, da una parte abbiamo la schiuma d’aria che si crea nel latte detta microschiuma e dall’altra il caffè crema stessa.

Tecniche di latte art

Ci sono fondamentalmente due tecniche per creare questi bellissimi disegni. Ovviamente il talento del barista è un elemento essenziale per ottenere la schiuma con la giusta consistenza per realizzare il disegno in modo netto.

La prima tecnica è nota come free pour. Con questa tecnica il barista formerà il disegno direttamente con il getto di latte versato da una caraffa sopra il caffè.

La seconda tecnica si basa sull’utilizzo di uno strumento chiamato “acquaforte” o sagome, schiuma di latte e in alcuni casi prodotti come cacao in polvere, cannella, ecc.

Come ottenere una buona schiuma?

Per questa schiuma utilizziamo la vaporiera che solitamente hanno le macchine per caffè espresso professionali.

Per creare la schiuma si consiglia l’utilizzo di latte intero per una migliore consistenza della schiuma. Si mette il pannarello nel latte e lo si apre. La lancetta o punta del cappuccinatore deve essere appoggiata su un fianco in modo che il latte prodotto dal vapore possa ruotare ad una certa velocità in modo che la schiuma che si ottiene possa essere “manipolata”.

Idealmente, mantieni la lancetta nella stessa posizione fino a quando la temperatura raggiunge i 37ºC, a quel punto dovremo introdurre un po’ più di vaporizzatore fino a raggiungere i 65ºC.

A quel punto si ferma il montalatte, la lattiera si posa e si muove in tondo. Questo rimuoverà grandi bolle dalla schiuma che riducono la consistenza.

Altre cose da considerare per essere un buon artista del latte

A partire dal fatto che hai preparato il miglior caffè e hai preparato una micro-schiuma con la densità adeguata, ce ne sono altre Utilizzo di modelli per creare progetti artistici nel bar

fattori importanti quando si tratta di ottenere latte art
  • Quanto in alto devo versare il latte? Sul caffè va fatto cadere un po’ di latte, questo formerà una base sulla quale andrà ad appoggiare la schiuma da cui uscirà il disegno. Prova a far cadere lentamente il latte a circa 2 pollici dalla superficie del caffè.
  • Dove versare il latte? Idealmente, dovresti farlo verso il centro della tazza di caffè
  • Come devo versare il latte? Se lo fai molto velocemente e in grande quantità, lo strato di schiuma si romperà, mescolandosi direttamente con il caffè e impedendo che si ottenga un disegno.

Sicuramente, la latte art si traduce in una sola frase: controllo! Quando impari a gestire l’altezza a cui versi il latte, la velocità e la posizione, puoi creare dei bei disegni e se usi le sagome va fatto anche nel modo giusto per non rompere la schiuma.