Skip to content

Passaggi per costruire un bar

Il settore dell’ospitalità è sempre una possibilità interessante quando si tratta di avviare un’attività in proprio. Se stai pianificando allestire un bar, Dovresti sapere che oltre a cercare un buon posto e prepararlo, sono necessarie una serie di procedure amministrative che possono essere un pomeriggio arduo da superare.

In un sondaggio che abbiamo condotto tra i nuovi proprietari di bar, il fattore più complicato è stato l’intero iter burocratico che hanno dovuto affrontare. Allo stesso modo, il finanziamento oggi è difficile, vista l’attuale situazione nel Paese, ma se si presenta un progetto ben fondato lo si può realizzare.

Il terzo fattore indicato come critico da questi proprietari è stata la ricerca fornitori, poiché a seconda in larga misura delle trattative che si possono instaurare con questi fornitori, il bar avrà una maggiore o minore probabilità di successo.

È un buon affare aprire un bar oggi? La risposta è, dipende.” Ci sono bar oggi che hanno molto successo e altri non si alzano nemmeno da terra.

Sembra esserci una tendenza nel mercato ad apprezzare di più cocktail bar con le tapas, poiché in un certo senso permette di mantenere un po’ l’usanza di socializzare nei bar che esiste ancora oggi in Spagna, anche i ristoranti specializzati sembrano avere ancora un potenziale da sviluppare.

Un altro settore in crescita è franchising ristoranti, ma dato l’investimento richiesto, sono opzioni preferite dagli imprenditori dell’ospitalità con una certa esperienza piuttosto che dai nuovi imprenditori.

In effetti, molti di questi ci mostrano nemmeno sapendo che il franchising di bar e ristoranti.

Fai tutto il lavoro o cerchi un aiuto professionale?

Dovresti considerare di cercare consulenti dell’ospitalità, poiché l’esperienza è un plus quando si tratta di questa serie di procedure amministrative. Gli esperti, infatti, consigliano come primo passo di visitare un’organizzazione nella tua città che incoraggia il lavoro autonomo o collabora con nuovi imprenditori, poiché di solito hanno personale professionale che può guidarti.

Alcune di queste organizzazioni sono:

  • Camera di Commercio
  • Unica finestra del paese
  • Centri imprenditoriali e programmi di lavoro autonomo

A seconda della Comunità Autonoma in cui risiedi, puoi ottenere consigli su:

  • Madrid: Madrid Emprende, Donne e Immigrazione della Comunità di Madrid Autónomoscm.org, dell’Assessorato all’Impiego, tra gli altri.
  • Barcellona: Barcellona Activa e Barcellona Crescita del Comune di Barcellona.
  • Murcia: CECARM, Camera di Commercio di Murcia
  • Valencia: Emprenemjunnts
  • Alicante: Centro Imprenditori del Comune di Alicante
  • Siviglia: Crea Siviglia, Camera di Commercio di Siviglia.

Allo stesso modo, ci sono anche un’ampia varietà di agenzie specializzate e società di consulenza che offrono questi servizi.

Uno dei servizi più utilizzati è lo Sportello Unico che ti offre questi servizi:

1.- Informazione e orientamento amministrativo. Così saprai cosa devi fare e dove farlo. In effetti, gli sportelli unici hanno spesso anche informazioni su possibili aiuti o sussidi.

2.- Informazione e orientamento alle imprese: consulenza su forme giuridiche, progetto imprenditoriale, materia fiscale.

3.- Procedure:

  • Registro di commercio centrale
  • Questioni fiscali: CIF, IAE, Dichiarazione di censimento
  • Lavoro e previdenza sociale
  • Comunità autonoma
  • Licenze comunali

Ricerca fornitori

La scelta di aziende fornitrici di prodotti È fondamentale, poiché la qualità di ciò che offrono dipenderà in larga misura da essa e allo stesso modo influiranno positivamente o negativamente sul margine di profitto dell’azienda.

Puoi cercare fornitori in:

  • Internet
  • Raccomandazioni amici/conoscenti
  • Rubriche telefoniche
  • Elenchi aziendali
  • Directory dei fornitori su Internet. Questi sono solitamente più aggiornati, consentendo forme più rapide di contatto con potenziali fornitori. Uno di questi è Baarty.com

Non limitare le tue opzioni ai fornitori che hai vicino ai locali, questo può anche limitare le tue opzioni per ottenere prodotti migliori o prezzi migliori.

Si consiglia di effettuare un’indagine, da soli o tramite i propri consulenti, sui marchi e sui prodotti più utilizzati nel restauro. Ad esempio, chi sono i fornitori di attrezzature più utilizzati, quali sono i prodotti surgelati, quali sono il pane e così via.

In Spagna è un’usanza abbastanza diffusa, negoziare con i fornitori una partecipazione all’investimento iniziale del bar, attraverso attrezzature, mobili o addirittura. Infatti, molti bar sono stati costituiti grazie a questo tipo di contributo che è stato integrato da altre fonti di finanziamento. Semplicemente, devi essere cauto se firmi un qualche tipo di accordo di collaborazione.