Skip to content

Profuma di profitto! Crea il profumo giusto in modo che i tuoi clienti spendano di più

Sei stato tentato di comprare il pane fresco quando passi davanti a una panetteria? Sei entrato in un ristorante con la semplice intenzione di fare un aperitivo ma l’odore ti ha convinto a ordinare una bistecca? È dimostrato che l’odore può influenzare il comportamento di acquisto. Lo stesso può accadere nel tuo bar.

Come incoraggiare le vendite nel tuo bar con gli odori?

Gli odori possono incoraggiare e scoraggiare il desiderio di consumare dei tuoi clienti., oltre a trascorrere più tempo nei tuoi locali. Per questo è importante imparare a scoprire quali odori sono quelli che motivano i tuoi clienti a consumare.

Gli odori, come il resto dell’elemento del tuo bar, devono essere adeguati al concetto del tuo bar. Ad esempio, il profumo di una torta di mele appena sfornata potrebbe non essere l’odore migliore per risvegliare l’olfatto in un bar di sportivi che prediligono altri tipi di cibo.

Tuttavia, se sei interessato a promuovere la vendita di cocktail nel tuo bar, gli aromi di alcuni frutti come cocco, fragola e banana possono essere l’ideale per desiderare un delizioso cocktail a base di frutta.

Nonostante ci siano molti deodoranti per ambienti con fragranze naturali come gli alberi da frutto, puoi anche favorire la dispersione di un odore, avvicinando un ventilatore a una ciotola con il prodotto di cui vuoi sentire l’odore o lasciando che fuoriescano gli odori del cibo appena cotto la cucina.

Hai anche la possibilità di acquistare o noleggiare una macchina aromatizzante. È quello che tecnicamente viene chiamato neuromarketing, che cerca di promuovere il tuo negozio o i tuoi prodotti raggiungendo i sensi, in questo caso, l’odore dei clienti.

Odori che vuoi notare

Odori che vuoi notare nel tuo bar

La teoria del marketing olfattivo ci dice che ci sono certi odori che stimolano chiaramente il cervello dei clienti, risvegliando in loro il desiderio di consumare determinati prodotti al tuo posto, che possono favorire notevolmente i risultati economici del tuo bar.

Si tratta di selezionare aromi che rappresentino in un certo modo la propria attività con l’idea di generare emozioni positive che favoriscano il consumo nel locale.

Inoltre, l’odore giusto non solo motiverà il consumo e la permanenza del cliente nel tuo bar, ma può aiutarti a creare un’identità di marca con una tale forza che ogni volta che i tuoi clienti percepiscono quell’odore, penseranno al tuo posto e nella misura delle loro possibilità decideranno di viverla.

Il tuo bar è noto per offrire la migliore insalata del posto? I tuoi clienti fedeli sono fan della birra? Hai un pubblico che è più amante del buon vino e delle tapas da una vita? Questi sono i tipi di domande che dovresti porti per trovare il profumo che avrà l’effetto migliore sulla tua clientela.

Devi trovare quell’odore che attira i clienti al bar o che essere al bar li motiva non solo a voler restare nel locale, ma a consumare di più. Questo influenzerà direttamente i tuoi risultati finanziari.

Odori che non vuoi notare

Alcune aziende commettono il grave errore di abusare di prodotti chimici come i detersivi o, al contrario, trascurano l’aspetto della pulizia e fanno inorridire i loro clienti con gli odori che un panno sporco o una scopa sporca possono lasciare.

Il tuo locale non dovrebbe avere l’odore di disinfettante, ma non dovrebbe nemmeno avere un cattivo odore. È davvero scoraggiante entrare in un bar, sedersi a un tavolo e improvvisamente rendersi conto che dal bagno della stanza escono odori che ti fanno venir voglia di scappare.