Skip to content

Sai come fare un buon caffè?

Quanti Tazze di caffè vengono consumati giornalmente in Spagna? Non c’è preferenza sul tipo di caffè per gli spagnoli, anche se concordano sull’importanza della qualità sia nel chicco che nel aziende di caffè come nel sapore.

Questo è un paese molto abituato caffè, sia per il suo sapore, sia per le sue proprietà stimolanti, sia per essere, in molti casi, un mezzo di socializzazione.

Il caffè si beve in momenti diversi e per motivi diversi, ma è anche vero che non tutti amiamo il caffè allo stesso modo. Ad alcuni piace forte, ad altri piace accompagnato dal latte, ad altri condito con un po’ di liquore, ma se abbiamo qualcosa in comune, è che ci godiamo un buon caffè.

Gli spagnoli sono abituati al buon caffè?

Gli esperti del caffè ci dicono, in termini generali, che pur avendo ottimi aziende fornitrici di caffè e i macchinari adeguati per farlo, il modo di preparare il caffè non è dei migliori.

Prepara il caffè Chiunque può farlo, ma preparare un buon caffè richiede dedizione ed essere una persona meticolosa. Avere il meglio chicchi di caffè È il primo passo, ma poi è anche importante avere la caffettiera in buone condizioni e saperla usare.

Il caffè è più importante o chi lo fa? Entrambi, un ottimo caffè non ci serve se il responsabile della caffettiera non lo ha alla giusta temperatura o pressione, e adeguatamente pulito in modo che i residui non danneggino il prodotto finale.

D’altra parte, a volte, non essendo un caffè di altissima qualità, se il barista sa cosa sta facendo, otterrà un buon prodotto finale.

In Spagna è consuetudine consumare il caffè tostato che se confrontato con il chicco di caffè tostato naturale è di qualità inferiore. Il caffè di fama mondiale proviene da Brasile, Vietnam, Colombia e India, anche se ci sono altri fornitori come Costa Rica e Guatemala che offrono un prodotto di ottima qualità.

Nel settore dell’ospitalità, il caffè è sempre stato uno dei prodotti che lascia il margine di profitto più alto, ma di fronte all’esigenza imperativa di ridurre i costi, molti bar hanno commesso l’errore di ridurre la qualità dei chicchi di caffè e i clienti se ne accorgono.

Passi per fare un buon caffè

1.- Chiedi al tuo fornitore un caffè di buona qualità.

2.- Macinare il caffè: l’ideale è macinarlo proprio al momento della preparazione della tazzina, se è macinato in anticipo o acquistato caffè macinato, al momento dell’utilizzo, l’aroma sarà molto meno intenso.

Bisogna tener conto che non tutto il caffè viene macinato allo stesso modo, Inma Vila, del Barista Club, considera un buon caffè quello che, macinando per 25 secondi, si ottengono circa 25 ml. di caffè.

Lo imparerai con l’esperienza, se il caffè è macinato troppo fine impedirà il passaggio dell’acqua, quindi non otterrai quei 25 ml. e il risultato sarà un caffè molto forte. Se invece il caffè non è sufficientemente macinato, l’acqua passerà troppo facilmente, il che impedirà che la sua essenza venga estratta dal caffè macinato, risultando in un caffè troppo magro.

Quando si macina il caffè, bisogna analizzare le condizioni atmosferiche. Se c’è molta umidità, dobbiamo macinare meno il caffè, perché l’umidità di per sé appesantisce il caffè.

Non dimentichiamoci di pulire il macinino, durante la macinatura il caffè rilascia certi oli che, se il macinino non viene pulito, vi rimarranno e possono rovinare il caffè nuovo.

3.- Il prossimo passo è impostare la macchina. Questo significa:

  • Pulizia della caffettiera per rimuovere i vecchi residui di caffè. Molti camerieri commettono l’errore di pulire il filtro solo a fine giornata, questo va fatto tra caffè e caffè, facendo scorrere l’acqua finché non si vede che non ci sono residui all’interno.
  • La temperatura adatta è di 90 gradi.
  • La giusta pressione: 8,5 bar.

4.- Preparare il caffè:

  • Per una tazza si dovrebbero usare dai 7 agli 8 grammi di caffè macinato molto ben pressato.
  • Seleziona il tipo di caffè che vuoi preparare.
  • Non scaldare il latte a più di 65ºC perché ne altera i valori nutrizionali
  • Utilizzare tazze coniche, poiché favoriscono la cremosità del caffè.
  • Se possibile utilizzare acqua purificata. Non solo otterrai un caffè migliore, ma danneggerà meno la caffettiera.

Diversi modi di preparare il caffè

In base al fatto che hai contattato distributori di caffè per bar Per ottenere un prodotto di qualità, devi decidere come preparare il caffè.

In Spagna il Caffè espresso Ma in molti altri paesi, il caffè filtrato è più popolare, non è un processo migliore dell’altro, sono semplicemente diversi.

Sebbene quasi chiunque possa utilizzare una macchina da caffè, la persona migliore per farlo è un barista, essendo un professionista del caffè che può dare un tocco di distinzione alla tua attività e al tuo caffè la migliore qualità possibile.