Skip to content

Suggerimenti per la scelta dei chicchi di caffè per la tua caffetteria

Nonostante sia un prodotto che singolarmente vale poco, rimarreste sorpresi dal gran numero di bar e caffetterie che continuano a funzionare grazie alla vendita del caffè. Ecco perché ci sembra importante offrirti alcuni semplici consigli che ti aiuteranno a scegliere un bene chicchi di caffè.

La scelta di un buon caffè in grani

È indiscutibile che una percentuale molto alta della qualità di una buona tazza di caffè dipende dal caffè utilizzato per prepararla. Certo la caffettiera, la macinatura e anche il barista che la prepara sono importanti ma la materia prima è la chiave.

Successivamente, ti offriamo informazioni che saranno utili per scegliere un bene chicchi di caffè.

  • Scegli la varietà di caffè: In questo senso le varietà più conosciute sono Robusta e Arabica, e in ognuna di esse ci sono dei punti di forza, tutto dipende dal gusto, e in questo senso dalla scelta un buon fornitore di caffè può darti un buon consiglio in questo senso. Il caffè conosciuto come robusta, ha più corpo che si nota in un sapore più forte, tuttavia dovresti anche sapere che hanno più amarezza rispetto all’arabica, che ha un sapore più morbido e fruttato. Inoltre, la robusta ha molta più caffeina.La cosa più importante è saper scegliere un buon caffè
  • Qual è il miglior caffè in grani? Come abbiamo accennato, è una questione di gusti, la maggior parte ritiene che la varietà araba in termini generali fornisca una qualità migliore ma ci sono molti che preferiscono la robusta o usano una miscela di entrambe le varietà. Se hai intenzione di acquistare una miscela di queste varietà, tieni presente che è importante offrire coerenza, cambiare il “sapore” nel caffè che offri nella tua caffetteria può essere molto controproducente.
  • L’origine del caffè influisce notevolmente anche sulla qualità del caffè. chicchi di caffè, la nostra raccomandazione a questo proposito è di provare un paio di marche prima di deciderne una in particolare. Paesi come Brasile, Costa Rica, Colombia, Vietnam, Etiopia e India sono alcuni dei migliori produttori di caffè.
  • Qualcosa che non chiediamo né scopriamo mai è la data in cui il caffè è stato tostato, più tempo è passato da questa data, più è probabile che il caffè abbia iniziato a perdere le sue qualità organolettiche.
  • Quando il caffè viene tostato, deve avere un colore più o meno uniforme ed essere grande per garantire la qualità, evitare i chicchi di caffè con un colore molto scuro, virando al nero questo può indicare un eccesso di tostatura, pregiudicando così la qualità finale del caffè .prodotto.
  • Saper scegliere chicchi di caffè Quello che utilizzerai è importante quanto saperlo conservare, gli oli del chicco di caffè tostato ne determinano in gran parte il sapore. Il problema è che se i chicchi di caffè vengono a contatto con l’aria, inizia un processo di ossidazione che altera il sapore del caffè ottenuto.

Il gusto, l’odore, il colore… ..ma non è facile scegliere chicchi di caffè a piacere di tutti però i caffè migliori tendono ad arrivare dalla varietà araba ed è anche vero che tendono a costare di più, quindi bisogna analizzare bene i propri margini per sapere quale caffè in grani scegliere se un Arabica 100% o un misto uno dei chicchi di caffè delle varietà Arabica e Robusta.

La scelta di un buon fornitore di caffè in grani è fondamentale, soprattutto se servire il caffè è una parte importante della tua attività. Contatta diversi, Conosci la varietà che offrono così come i formati, se offrono qualche tipo di servizio come la formazione per macinarlo o anche alcuni fornitori offrono strutture per acquistare o noleggiare macchine da caffè/macinacaffè, mobili da caffè. Inoltre, conosci le loro condizioni di vendita e consegna.

Un buon fornitore non si preoccuperà solo di venderti un prodotto, ma si preoccuperà di offrirti il ​​meglio e che in questo modo la tua caffetteria avrà successo, il che sarà anche vantaggioso per loro.