Skip to content

Suggerimenti per licenziare un impiegato di un bar

Come manager di un bar dovrai affrontare la situazione del licenziamento di un dipendente, sia perché le loro prestazioni non sono quelle previste, sia perché hai scoperto che hanno tenuto un comportamento disonesto. Ti offriamo alcuni suggerimenti per eseguire il processo senza danneggiare l’immagine della tua attività.

L’importanza di un licenziamento in termini corretti

In generale, nessuno è a suo agio con l’idea di licenziare un lavoratore, anche quando l’azione è nota per essere necessaria e giustificata. Anche voler evitare il confronto e non sapere come farlo può farti cercare modi per evitare la situazione.

Ci sono alcuni meccanismi appropriati per licenziare un dipendente senza intaccare la sua dignità o la reputazione del bar o tuo come proprietario o amministratore di esso.

Se ad un certo punto ritieni di doverlo licenziare, pensa che se lo fai nel modo appropriato:

  • Proteggi la reputazione del bar dimostrando che la direzione lavora onestamente e direttamente con i dipendenti.
  • Aiuti gli altri lavoratori a capire i motivi per cui il dipendente è stato licenziato.
  • Tutela l’autostima del dipendente che è stato licenziato.
  • Non perdi clienti a causa di azioni improprie o sleali da parte dell’amministratore.
  • Si interrompe un rapporto di lavoro che influisce sulle prestazioni aziendali e sull’ambiente di lavoro.

Tenendo questo a mente, sarai in grado di licenziare quel dipendente con il minor effetto negativo possibile sul morale del resto dei dipendenti e sulle prestazioni dell’azienda.

Preparazione al licenziamento

  • Licenziamento per inadempimento del lavoratore:

In questo caso, dovresti iniziare con richiami di attenzione verbali e scritti. Se non sono efficaci nel correggere le prestazioni, allora una volta verificato che questi richiami scritti sono stati consegnati al lavoratore e che non ha fatto la sua parte, o l’ha messa ma non ha raggiunto i livelli di prestazione previsti, allora deve procedere a licenziamento.

  • Licenziamento perché si sospetta o si sa che il dipendente ha agito in modo disonesto

Se hai scoperto che un dipendente ha rubato e hai le prove che è stato così, anche un avvertimento scritto non è necessario, licenziare quel dipendente è appropriato. Devi avere tutte le prove a portata di mano compreso un documento con la spiegazione di ciò che è accaduto nel fascicolo di questo dipendente.

Allo stesso modo, devi aver preparato la liquidazione di quel dipendente con i relativi benefici a cui quel dipendente ha diritto (ferie, paga extra, stipendi in sospeso, ecc.), nonché specificare la data in cui riceverà il suo ultimo stipendio.

Se questo dipendente disponeva di codici di accesso per registratori di cassa, computer, porta d’ingresso o altri dispositivi o istanze, è necessario disattivarli immediatamente. Allo stesso modo, se quella persona ha chiavi o uniformi da lavoro, dovresti rimuoverli immediatamente.

Dovresti anche pianificare in anticipo come e chi occuperà i doveri di quel dipendente fino a quando non assumerai un nuovo lavoratore, ma non commettere l’errore di commentare il licenziamento ad altri lavoratori finché non sarà stato reso ufficiale.

Infatti, se non puoi coprire con il tuo staff il lavoro di quella persona che stai per licenziare, è meglio che inizi un processo di selezione il più discretamente possibile.

Preparati mentalmente alla fine, non è mai piacevole licenziare qualcuno e può essere davvero stressante. Ripeterlo mentalmente ti impedirà di saltare un passaggio e ti permetterà di avere le risposte adeguate se il dipendente assume un atteggiamento negativo nei confronti del licenziamento.

Il momento del licenziamento

Il momento del licenziamento

Per evitare che il lavoro quotidiano del bar venga disorganizzato, è meglio effettuare il licenziamento prima del cambio turno. Se possibile, dovresti licenziare il dipendente all’inizio della settimana, in quanto ciò ti consentirà di assumere e iniziare a formare il nuovo dipendente.

Dovresti chiedere a un supervisore di fare da testimone al licenziamento, in alcuni casi i lavoratori licenziati la prendono così male che fanno persino causa all’avvocato adducendo ragioni che potrebbero complicare la tua situazione se non hai un testimone a tuo favore.

Una volta che il dipendente è in ufficio, sii diretto, fermo e offrigli i motivi del licenziamento nel modo più chiaro possibile.

Non devi litigare sulle ragioni o sul diritto di licenziarlo o meno. Sebbene possa sembrare eccessivamente autorevole, questa è una conversazione in cui fondamentalmente parli e il dipendente ascolta.

Se il licenziamento è dovuto al furto del dipendente, è importante far sapere al dipendente che sono stati scoperti e che il loro comportamento non è tollerabile. Quindi viene licenziato immediatamente. Sii deciso e diretto, ritira chiavi, uniformi e scortalo immediatamente fuori dal bar.

Sebbene scortare il dipendente licenziato alla partenza possa essere un po’ violento, impedisce loro di indugiare a parlare con altri dipendenti, fare una scenata o interrompere il normale funzionamento del bar.

Come informare altri dipendenti e clienti

Sicuramente, appena gli altri dipendenti sapranno del licenziamento vorranno conoscerne le ragioni, anche alcuni clienti lo metteranno in dubbio. Non commentare i dettagli del licenziamento, è riservato. L’unica cosa che dovresti commentare è che il dipendente è stato licenziato per problemi legati alla sua performance.

Devi assicurare agli altri dipendenti che sono importanti per il funzionamento del bar e che le loro posizioni non sono in pericolo. Puoi farlo in una riunione dell’intero team o parlando uno per uno. Non devi parlare male del dipendente licenziato, non è per niente professionale.

Finché disponi di procedure in atto e segui la procedura per gli avvertimenti verbali e scritti, sia i tuoi dipendenti che i tuoi clienti non vedranno le tue azioni come sleali. È anche molto probabile che i dipendenti abbiano notato che quella persona non si stava comportando come avrebbe dovuto, chiedendosi perché non lo stavi licenziando.

È importante che tu tenga presente che un licenziamento non deve essere un momento drammatico, devi essere rispettoso, anche se non vuoi che quella persona continui a lavorare nel tuo bar, non devi dire nulla che possa ledere la sua dignità e autostima. Anche nel caso di persone che hanno derubato il tuo bar o non hanno fatto alcuno sforzo per migliorare le loro prestazioni, non dovresti umiliarle, semplicemente fagli vedere che il loro comportamento non era appropriato e non vuoi che continuino a lavorare nel tuo bar .