Skip to content

Un ristorante gourmet è redditizio?

La parola “gourmet” è diventata di moda e sebbene la definizione possa variare da persona a persona, tutti concordano sul fatto che la parola “gourmet” sia associata a prodotti di qualità e in un certo senso all’esclusività.

Cos’è un ristorante gourmet?

Nonostante sia un concetto piuttosto etereo, oggi si parla di locali gourmet quando i piatti proposti, siano essi tapas o pietanze, anche menù, sono di alto livello, gastronomicamente parlando.

Quindi, i concetti di prodotti di alta qualità ed esclusivi potrebbero essere legati a una struttura gourmet ma anche ad altri aspetti come l’uso di tecniche nuove e insolite nella preparazione del cibo.

Ciò significa che alcuni cibi di uso comune, abbinati ad altri o ben preparati con tecniche di un certo livello culinario, diventano piatti degni di un ristorante gourmet.

Ad esempio, un semplice uovo se preparato in un certo modo o mescolato ad altri ingredienti come tartufo o caviale potrebbe essere presente nel menù di qualsiasi ristorante gourmet.

La crescente popolarità di questo tipo di attività

Il crescente interesse per questo tipo di attività è in parte legato al fatto che le nuove generazioni sono più disposte a provare nuovi sapori. Questo ha permesso di prelevare elementi di culture diverse, che insieme allo sviluppo di nuove tecniche come la cottura sous vide o l’uso dell’azoto hanno portato a un mondo di opportunità gastronomiche sconosciute fino a non molto tempo fa.

Redditività di un ristorante gourmet

La risposta non è assoluta. Come ogni progetto aziendale, l’intero progetto deve essere studiato e pianificato prima di decidere La presentazione è importante in un ristorante gourmet

investire. Non si tratta semplicemente di dire che voglio aprire un ristorante e pensare, ora i ristoranti gourmet sono di gran moda! o In questa città non ci sono ristoranti del genere, è la mia occasione!

La prima cosa è analizzare il mercato. Vivi in ​​una città di medie dimensioni? Quali sono le caratteristiche sociodemografiche della tua città? È un sito molto frequentato da visitatori o turisti?

Questo tipo di ristorante non è uno di quelli che propone un menù da 15 euro, quindi ci deve essere un mercato di persone con un certo potere d’acquisto e soprattutto con disponibilità a pagare il prezzo che solitamente ha questo tipo di cucina.

Devono essere anche amanti della buona tavola, desiderosi di sperimentare nuovi sapori e piatti, e questo tipo di clientela ha solitamente tra i 30 ei 50 anni e con un livello di reddito superiore a 30/35 mila euro l’anno.

Devi analizzare la possibile concorrenza, visitare i siti, conoscere il menu che hanno, il livello dei prezzi, tutto questo ti aiuterà se deciderai di aprire un ristorante di questo tipo.

Il concetto di ristorante gourmet è molto ampio e potresti decidere di creare un’attività con un menu specializzato in determinati tipi di cibo, ad esempio carne o pesce.

Se sai già che c’è un mercato per il business, è il momento di iniziare a calcolare l’investimento necessario:

  • Locale
  • Decorazione e strutture necessarie nei locali
  • Mobilia
  • attrezzatura
  • Macchinari
  • Personale

Quindi devi progettare la lettera, questa può variare molto a seconda del concetto di business che decidi di offrire. Puoi decidere di proporre un menù con piatti definiti oppure puoi dire che la tua attività varierà periodicamente la sua offerta gastronomica. In questo senso, dovresti rivolgerti ai migliori fornitori per assicurarti che i prodotti serviti siano della massima qualità.

In breve, un ristorante gourmet può essere un buon affare come un altro se è una decisione ponderata e pianificata. Riuscire in una sola moda è come saltare da un aereo senza paracadute.