Skip to content

Zucchero: necessario e appetitoso!

Il saccarosio è popolarmente conosciuto come zucchero. I più conosciuti sono i zucchero bianco e il zucchero di canna, per essere i best seller di compagnie di zucchero e utilizzato nel restauro.

La sua produzione mondiale è così distribuita: il 70% è prodotto da canna da zucchero, mentre il restante 30% è zucchero di barbabietola.

Dal punto di vista nutrizionale, lo zucchero è considerato un carboidrato semplice, e sebbene il suo consumo sia ampiamente diffuso in tutto il mondo, negli ultimi decenni i consumatori ne stanno monitorando maggiormente il consumo perché in eccesso può causare una maggiore propensione a problemi cronici quali obesità e diabete.

Il zuccheri Non sono indispensabili in una dieta equilibrata e sana, si stima che un adulto richieda un apporto indicativo di circa 70 grammi al giorno.

Importanza dello zucchero per l’uomo

Alcune delle funzioni più importanti sono:

  • Facilita le funzioni cerebrali
  • Rafforza il sistema muscolare
  • Promuove lo sviluppo mentale.
  • Lo zucchero e la sua influenza sul cervello, li rende una fonte naturale di antidepressivi. Ecco perché si dice che un dolce rallegra l’umore di chiunque.
  • Senza dubbio, gli zuccheri sono una meravigliosa fonte di energia.

Altri usi dello zucchero

Nonostante sia noto per il suo gusto delizioso, lo zucchero ha altre funzioni, due delle più diffuse sono:

  • Il suo uso come antiossidanti nel processo di inscatolamento.
  • Il suo uso nella produzione di cosmetici.

Zucchero per tutti i gusti

Tre delle caratteristiche più importanti dello zucchero sono che è inodore, incolore e solubile.

Una volta ottenuto il succo di canna da zucchero o di barbabietola, inizia un processo che genera piccoli cristalli, che vengono più o meno raffinati per ottenere diversi tipi di zucchero.

zucchero di canna

Ha una consistenza più appiccicosa e di solito è fatto di canna da zucchero. Ha un sapore più forte dello zucchero bianco, poiché essendo meno raffinato contiene comunque elementi diversi dallo zucchero.

C’è sia integrale che non integrale. Il primo è vero zucchero integrale e contiene più impurità, ma allo stesso tempo conserva tutti i nutrienti. Lo zucchero di canna non intero è in realtà zucchero bianco che aziende fornitrici di zucchero sono stati aggiunti estratti di melassa.

Esistono anche zucchero di canna dei seguenti tipi: demerara, zucchero muscovado, turbinado, panela, ecc.

zucchero bianco

È il prodotto ottenuto dallo zucchero di canna una volta sottoposto a processi di raffinazione e candeggio. È quello che usiamo normalmente.

Zucchero a velo

Molto utilizzato in pasticceria e in generale nella preparazione di dolci, è uno zucchero raffinato molto a velo. La concentrazione di saccarosio in questo tipo di zucchero è compresa tra il 97 e il 99%.

Altri zuccheri meno conosciuti sono lo zucchero “candi”, lo zucchero in zolle, lo zucchero liquido e lo zucchero biologico.

Un fatto curioso è che lo zucchero raffinato storicamente era un bene di lusso, quindi le persone usavano la melassa per addolcirlo.

L’industria dello zucchero in Spagna

Del totale dello zucchero consumato in Spagna, circa il 70% è consumato a livello industriale e il 30% a livello nazionale.

Nella Comunità Economica Europea, ci sono restrizioni alla produzione in modo che circa 300.000 tonnellate di zucchero debbano essere importate dalla Spagna per completare il suo consumo totale di 1.300.000 tonnellate di zucchero.

Secondo dati recenti, in Spagna il consumo di zucchero pro capite è di circa 29 chili. Questa cifra è alta rispetto ad altri paesi. Il consumo mondiale pro capite è di circa 21 chili. Nella stessa Spagna, le comunità che consumano più zucchero sono le Isole Canarie, Galizia e Castilla y León, e quelle con il consumo più basso sono Catalogna, Madrid e Castilla-La Mancha.